Non è insolito per uno studio indipendente provare qualcosa di nuovo una volta ogni tanto. Con Another Sight, il team italiano dei Lunar Great Wall Studios ha risposto a una domanda piuttosto particolare: “E se il personaggio principale di un videogioco non potesse vedere ciò che accade durante l’avventura?”

Abbiamo ricevuto una copia del progetto, e abbiamo solo dovuto provarlo! Quindi, nei prossimi paragrafi, vediamo cosa può offrire Another Sight al tavolo e se questo  puzzle platformer abbia davvero il potenziale per innovare l’industria del gioco nel suo insieme.

Divide Et Impera

Sulla carta, il concetto alla base di questo gioco è sia audace che genuinamente interessante. Dopo il crollo di un tunnel che stava esplorando, Kit non ha più modo di tornare a casa. Inoltre, il danno e la caduta sembrano aver compromesso la sua vista, rendendola quasi completamente cieca. È allora che incontra un gatto misterioso chiamato Hodge.

Another Sight hodge the indie toaster

Senza altre possibilità, la ragazza si rende conto che affidarsi al nuovo amico potrebbe essere il suo unico biglietto per la superficie. I due iniziano un viaggio che li porterà in un mondo segreto sotto la città di Londra, costringendoli a collaborare per risolvere vari puzzle, sbloccare nuovi percorsi e completare una serie di sfide.

Another Sight è chiaramente orgoglioso degli ambienti che ha creato e ci offre molte possibilità di immersione. I monologhi frequenti di Kit, la trama sorprendente (che non voglio rovinarvi), la musica piacevole e i frammenti della tradizione sparsi per i livelli aggiungono ulteriore profondità a questo scenario ultraterreno. Ne consegue un titolo che potrebbe  competere contro il meglio che il genere ha da offrire.

Sì, Sì… Ma le Dinamiche di Gioco Funzionano?

Questa è sicuramente una domanda difficile a cui rispondere. Da un punto di vista puramente tecnico, non c’è nulla che io possa considerare sbagliato in Another Sight. Il gioco gira bene sul mio computer, la grafica è nitida e la narrazione abbastanza coinvolgente da farmi giocare. Ho però incontrato alcuni problemi minori, e li ho segnati durante alla prova.

Another Sight Mentre Kit sarà letteralmente in grado di vedere i suoni – una cosa che internet associa scherzosamente con alte dosi di caffeina- lei diventa completamente dipendente da loro. Perché la ragazza veda cosa sta succedendo attorno a lei, qualcosa deve fare rumore. E il più delle volte, questo significa usare Hodge come una sorta di tavola armonica ambulante.

Un’altra soluzione al problema semplicemente non c’è. La mancanza di visibilità costringerà Kit a rallentare e barcollare, con tutta la frustrazione che ne deriva. Per la maggior parte dell’avventura, Another Sight costringe  il giocatore a tenere i due personaggi abbastanza vicini in modo tale che l’uno possa essere gli occhi dell’altro.

Questa scelta peculiare mi ha spinto spesso a cambiare personaggio, trasformando l’intero titolo in un gigantesco puzzle. Trovare un sentiero nell’oscurità può essere una sfida e muoversi avanti e indietro chiaramente non aiuta la sensazione generale di immersione. Aggiungete il fatto che talvolta Hodge si rifiuta misteriosamente di seguire i passi della sua compagna, e potete rendervi conto di quanto possa essere difficile progredire.

Dunque… Consiglierei Another Sight?

Se riuscite a fare i conti con il frequente backtracking e con il fatto che dovrete indovinare cosa vi aspetta, non vedo perché non dovreste dare ad Another Sight la possibilità di impressionarvi.

Potreste fare i conti con la frustrazione ad un certo punto – potreste anche innervosirvi a volte – ma l’avventura che è in serbo per voi è semplicemente degna della seccatura. Non c’è altro modo di dirlo- il gioco indie di Lunar Great Wall Studios merita un po’ della vostra attenzione, anche solo per capire se potreste essere una buona accoppiata.

Another sizeVorrei che gli sviluppatori aggiungessero un’opzione multiplayer al loro progetto. Dare a due persone la possibilità di controllare un personaggio ciascuno – sia online che attraverso una modalità split screen – avrebbe reso l’intero viaggio molto più interessante! Tuttavia, non c’è motivo di dubitare che gli sviluppatori potrebbero decidere di farlo in futuro.

Nel frattempo, il mio suggerimento è di andare sulla pagina Steam di Another Sight e procurarsene una copia; Il gioco è disponibile anche su Humble Store, con il vantaggio che acquistarlo da questo secondo link vi consentirà di supportare ciò che facciamo qui su The Indie Toaster.

Allora, cosa state aspettando? C’è una Londra sotterranea da esplorare!