A volte, è bello scoprire un gioco che sembra diverso o possiede un feel unico, sapendo che ci si può tuffare dentro e finirlo senza doversi impegnare per ore e ore. Ogni mese, un numero impressionante di videogiochi indie arriva sul mercato, molti dei quali meritano la nostra attenzione.

State cercando un gioco che vi porti in un altro mondo, anche se brevemente? Magari qualcosa da provare senza aprire il portafogli? Date un’occhiata alla nostra lista di quattro fantastici giochi indie gratuiti!

The Flood

the flood

The Flood è uno di quei giochi che potremmo definire walking simulator, anche se in questo caso il termine simulatore di canottaggio potrebbe essere più appropriato, in quanto il gameplay si sviluppa lungo un fiume. Scivolerete accanto a case diroccate e rovine, mentre delicate parole bianche appariranno nella parte superiore dello schermo. La trama è un po ‘misteriosa, ma la scoprirete guidando la vostra barchetta.

Sinceramente, vorrei che ci fossero più giochi come questo. The Flood mi è sembrato davvero rilassante e la bella colonna sonora che accompagna l’avventura mi ha lascito parecchio sorpreso. Non vedo l’ora di vedere le creazioni future di Ondrej Angelovic.

Tala and The Flower Seed

Tala and the Flower Seed è una demo di 5-10 min che precede Tala, un gioco point-and-click attualmente in fase di sviluppo da The Garden Well. Nella demo, interpreterete un adorabile spiritello che deve piantare e nutrire un seme. Non ci sono parole in questo gioco. Invece ci sono fumetti, scarabocchi, scricchiolii e grugniti; che i giocatori dovranno impegnarsi a capire a poco a poco.

La combinazione di fotografia e animazione disegnata a mano in Tala and The Flower Seed è molto affascinante. Passeggiate pure nel bosco di Tala, dove avrete la possibilità di risolvere enigmi e persino di massaggiare il pancino di un carinissimo animaletto peloso!

Where The Goats Are

Creato in solitaria dallo sviluppatore indipendente Memory of God, Where The Goats Are vi metterà nei panni di un’anziana signora di nome Tikvah, che vive con alcune capre e polli in una fattoria remota. Potrete accarezzare o mungere le capre, prendere l’acqua, raccogliere le uova, pregare, scarabocchiare a terra o semplicemente oziare. Nonostante il ritmo inizialmente apparentemente lento, i giorni e le notti che scandiscono l’azione passeranno abbastanza rapidamente.

La posta che Tikva riceve da un postino sempre più irritato dà uno sguardo al mondo in cui la simpatica vecchina vive. Presto diventa chiaro che i suoi giorni sono contati. A circa un’ora, questo è il gioco più lungo della lista; per così dire.

Spike: Under The Leaves

Ho voluto chiudere questa lista con l’adorabile Spike: Under the Leaves, un progetto accademico di ISART DIGITAL; gli autori di  quello che è forse il più simpatico porcospino nella storia dei videogiochi. Poco dopo l’inizio della partita, il piccolo animaletto viene separato dalla sua famiglia. Spetterà a voi prendervene cura: tenerlo pulito quando s’infanga, farlo rotolare in foglie per mimetizzarsi e superare un uccello rapace nel buio.

Peggio di tutto resto … dovrete attraversare una strada trafficata. Mi sono sentito una persona assolutamente terribile quando ho fallito la prima volta ed il mio assistito è diventato una macchia sull’asfalto. Spike è così dannatamente carino. Dato che ci vogliono solo pochi minuti per giocare l’intera esperienza, è sorprendente quanto velocemente ci si possa affezionare al piccolo animaletto.


Questi erano i quattro giochi indie gratuiti che il team di The Indie Toaster vi consiglia di giocare a Dicembre. Fateci sapere cosa ne pensate nella sezione commenti e non dimenticatevi di inviarci i vostri consigli!