Ci è giunta in redazione la segnalazione di una mostra piuttosto interessante su Don Camillo e la sua resa grafica. ReNoir Edizioni, che ha pubblicato quest’anno la versione a fumetti del celebre romanzo di Guareschi, ne celebra il 50esimo della scomparsa con una mostra in esclusiva.

Come da comunicato stampa:​

L’esposizione vuole mostrare le similitudini tra la vita nella bassa padana e quella nelle valli trentine, trattando i temi comuni della vita quotidiana: la relazione degli uomini con la terra e con l’acqua – che sia il Po, l’Adige o il Sarca- , il rapporto tra il borgo e la grande città e quello tra l’autorità religiosa e l’autorità civile, fulcro di tutti i racconti di don Camillo e Peppone.

In occasione della mostra verrà realizzata una speciale mappa/catalogo, in distribuzione gratuita per tutti i visitatori, che riporterà la pianta del borgo di don Camillo realizzata dal disegnatore Werner Maresta e un approfondimento dei temi trattati in mostra.

Don Camillo a Fumetti? Dove?!

La mostra, è stata inaugurata una settimana fa, il 14 luglio, con la partecipazione di Davide Barzi, curatore della collana. L’ingresso è libero, l’evento si tiene nella casa degli artisti, a Canale di Tenno. Avrà conclusione domenica 16 settembre.

Un viaggio alla scoperta di un classico della letteratura italiana, con disegni firmati da grandi illustratori dei nostri tempi; tra questi Werner Maresta, Roberto “Dakar” Meli ed Ennio Bufi, dedicata agli amanti di Guareschi e a quelli del fumetto.

Un’occasione da non lasciarsi sfuggire, per chi di passaggio e per chi interessato a fare qualcosa di alternativo durante un giorno di pioggia!

[amazon_link asins=’8865670770,8865671971,8865671424,8865671785,8865671955,8865671645,8865670010,8865670398,8865671505′ template=’ProductCarousel’ store=’indietoaster-21′ marketplace=’IT’ link_id=’83397cb8-90d0-11e8-acce-1d50fc3b0979′]