Faith Fallon è una graphic novel disegnata e scritta da Stephen Pennella, pubblicata da Insane Comics. Ci è stato chiesto di leggere e recensire i primi sei numeri: eccoci dunque!

Innanzitutto, devo ammettere che questa potrebbe essere una delle recensioni più difficili che ho fatto finora. Il fumetto ha dei tratti molto oscuri, e ha alcune caratteristiche che potrebbero non piacere a tutti. Certamente, non è un fumetto che lascerei leggere a un bambino, come il marchio Solo per adulti suggerisce. Il fumetto è attualmente disponibile solo in inglese.

Art Style Strano Ma Interessante

Guardando l’art style di Faith Fallon, mi sento in un certo senso divisa fra l’ammirazione e la repulsione. La scelta dei modelli 3D è davvero interessante e unica; continuo a chiedermi che tecnica Stephen Pennella abbia utilizzato per crearli. Certamente bisogna essere consapevoli dell’originalità e premiarla!Faith Fallon

Credo comunque che le tavole potrebbero essere migliorate. Aprendo il fumetto per la prima volta, mi sono dovuta costringere a continuare nonostante la confusione percepita. La disposizione dei disegni e dei dialoghi, assieme con le ombreggiature e gli sfondi, potrebbe certamente essere rivista per una migliore leggibilità.

Un intento in cui invece l’autore è riuscito appieno è quello di dare un tono oscuro al fumetto; alcuni disegni erano abbastanza disturbanti da farmi dire “Magari ho bisogno di una pausa!” e costringermi ad abbandonare la lettura per qualche ora. Personalmente, questo non è ciò che cerco in un fumetto, ma posso affermare che vi sia stata una ricerca e attenzione ai dettagli dietro. “Spaventoso, con alcune sfumature di stranezza” è un marchio che non esiterei due volte a dare a questo fumetto. Ogni persona a cui piaccia il genere ed è alla ricerca di un art style unico può trovarvi qualcosa di interessante!

La Trama Di Faith Fallon Non Fa Per Tutti

Faith Fallon è una aspirante star del cinema con una forte volontà e un quasi maniacale desiderio di successo e fama. Per tutta la durata del fumetto, il suo unico e principale obiettivo sarà quello di entrare nel mondo del cinema, ad ogni costo. Scopriamo dalla prima pagina che Faith è morta -“o qualcosa di peggio”- come specificato. L’intero fumetto racconta della sua vita, senza edulcorare nessuno dei suoi aspetti.

Scene di sesso, sfruttamenti, patti col diavolo, sette, creature non umane… Tutto questo e molto altro è incluso in questa graphic novel! Devo dire che, nonostante io mi consideri una persona di mentalità piuttosto aperta, ho trovato alcune delle scene troppo forti per me. Solitamente cerco una lettura divertente e leggera nei comics, e di certo non ero pronta per ciò che ho trovato in Faith Fallon.

Faith FallonOltretutto, tendo a mantenere standard elevati quando si parla di scene di sesso nei fumetti, essendo esse talvolta sessiste o di abuso. Entrambi questi aspetti si riscontrano in questo fumetto, e non sono sicura su come valutarli; se da un lato non mi piacciono, va detto che sono mitigate da una profonda introspezione dei personaggi. Ognuno di essi mostra un lato oscuro, e la ragione per cui compiono azioni immorali o discutibili riscatta in un certo senso il racconto. L’autore non giudica né condanna, parla solamente di persone con desideri, peccati, avidità e lussurie. Dopotutto, siamo così diversi da loro?

Preferenze personali a parte, devo ammettere che la trama è costruita abbastanza bene da intrigare il lettore e sollevare domande. Parecchio non è stato ancora detto, parecchio ancora deve essere scoperto. C’è ancora molto che voglio scoprire riguardo al fumetto!

Dunque… Faith Fallon Merita?

Come ho già spiegato, questa non è una lettura semplice, né il tuo classico fumetto di quartiere. In tutta onestà, non è una graphic novel che tutti dovrebbero leggere. Non è, ad esempio, per bambini, né per per persone che non sono a proprio agio con gli argomenti precedentemente descritti. Andate a comprare Mickey Mouse, in quel caso!

Sono ancora confusa riguardo a questo libricino; anche se non è assolutamente il mio genere, ne riconosco la sua originalità e qualità. Se per me aveva scene troppo forti, però, sono piuttosto sicura che tanti lo apprezzerebbero. È un fumetto indipendente, dopotutto, e ciò significa che non deve essere standard né piacere a tutti!

 

 


The Indie Toaster è un progetto autofinanziato.
Se vi piace ciò che leggete, prendete in considerazione di condividerlo coi vostri amici, seguirci sui social media, oppure offrirci un caffé!